giovedì 18 novembre 2010

Persi nel silenzio: Vallone di Forzo (Valle Soana, Piemonte, Parco Nazionale del Gran Paradiso)


Alpe Pian delle Mule - 22785mt (Valle Soana, Piemonte, Parco Nazionale del Gran Paradiso)
Angoli nascosti, profondi, che penetrano nell'anima; e se l'anima è quella, tanto amata, di un territorio, di un Parco come il Parco Nazionale del Gran Paradiso, allora è un pò come scoprirne l'essenza in un viaggio per pochi intimi...
E poche valli hanno saputo catturarmi come la Valle Soana (TO), nelle sue sperdute vallate, nelle sue borgate abbandonate, nel suo sapersi staccare con montanara fierezza dal turismo di massa.
Ci si addentra nel Vallone di Forzo, angolo di aspra e selvaggia bellezza, che ti catapulta in uno degli scenari più veraci dei monti del Gran Paradiso.

Alba sul Monte Colombino (Valle Soana, Piemonte, Parco Nazionale del Gran Paradiso)
La vallata ti accoglie con durezza, con la consapevolezza che per godere dei suo più maestosi scenari ci si deve mettere di buona lena, calzare gli scarponi da montagna e camminare per diverse ore; essa si sa però ampiamente ripagare con le sue celate bellezze fatte di cime anguste, nascoste e splendide, di valloni sospesi, di spazi vasti e silenziosi...

Diamanti di roccia: Monveso di Forzo (3319mt) e Roccia Azzurra (3305mt)
(Valle Soana, Piemonte, Parco Nazionale del Gran Paradiso)
Guglie selvagge, piramidi di gneiss ed armonia che sfidano il cielo...l'arditezza di Madre Natura si svela in queste opere...
Ci si sente parte di un silente dialogo tra noi ed il cuore del Parco del Gran Paradiso, e la solitudine dagli altri uomini ci rende più forti e sicuri di noi; eppure, allo stesso tempo, così piccoli di fronte a tutto ciò...

Torre di Lavina (3308mt) (Valle Soana, Piemonte, Parco Nazionale del Gran Paradiso)
Lasciarmi trasportare nella consapevolezza che un'emozione sempre rinnovata è una grande ricchezza per l'anima: quando i miei passi volgono lassù, allora mi sento sicuro di aver speso bene i miei momenti, di aver preso parte, anche se per poco, di un esistenza vasta e grande come il Reame di Madre Natura.








Reazioni:

2 Commenti:

Hai inserito delle foto stupende.
Il testo, trasporta, come sempre nelle Valli che ti vedono errante...
Come possiamo vivere tra palazzi anzichè tra Montagne?
Ciao Sisto

molto bello il lago Lazin con un'isola nel mezzo 2000 metri e si parte da arcando prima di forzo

Posta un commento